Le cose che forse non hai saputo di Dante Alighieri

Ha dato un nuovo colore alla poesia medievale, ha usato la lingua popolare italiana, più precisamente il nativo, dialetto toscano, scrivendo un capolavoro di letteratura mondiale. Era interessante, profondamente intelligente e intrigante.

– L’accademico italiano Giuseppe Plazzi diceva che Dante soffriva di narcolessia, una malattia neurologica, che è ancora chiamata dyssomnia riferita ad un disturbo del sonno profondo, che era accompagnato da un sonno squilibrato, così come improvvisi “attacchi di sonno”, indipendentemente dal luogo e l’ora del giorno.

– La sua frase preferita era “Da un piccola scintilla può nascere una grande fiamma”.

Dante Alighieri è un uomo che è anche considerato il fondatore di moderna lingua italiana. Insieme a Francesco Petrarca e Giovanni Boccaccio è considerato “coronato dalla poesia italiana”. Inoltre, egli è chiamato “il Sommo Poeta”.

Il ritratto più famoso di questo grande uomo è stato realizzato da un gran pittore di nome Giotto, a Firenze. Peraltro, accanto al dipinto, ha lasciato una descrizione dettagliata di Dante Alighieri, e il poeta è stato descritto come un uomo di media altezza, un viso lungo, con le spalle leggermente piegate e occhi castani. Inoltre, il pittore ha scritto che poeta era sempre malinconico e pensieroso.

– Con tre contemporanei poeti, Guido Cavalcanti, Lapo Gianni e Cino da Pistoia egli ha fondato un movimento chiamato “Dolce stil novo”, che faceva riferimento al tema dell’amore in letteratura.

Dante Alighieri è stato anche un modello per ogni generazione di scrittori che lo hanno seguito e ha avuto una forte influenza sul loro lavoro. C’era una dichiarazione che il mondo è rimasto diviso tra Dante e Shakespeare, perché non ce n’è un terzo così grande.

– Il più grande poeta italiano è nato a Firenze nel maggio 1265, e morì a 56 anni a Ravenna, presumibilmente dalla malaria.

Nel 2008, la città di Firenze ha preso una decisione, secondo la quale la pena di morte, che Dante Alighieri ha ricevuto una volta, è stata revocata dopo oltre 700 anni.

Dante Alighieri fu anche ricordato come un riformatore della lingua italiana.

– La Divina Commedia è studiata nelle università di tutto il mondo, e ha ispirato molti artisti a creare i loro capolavori.

– A Firenze, davanti alla Chiesa di Santa Margherita de Cerchi, per la prima volta, vide il suo primo amore Beatrice Portinari. Il secondo incontro dopo nove anni è accaduto per strada quando lei indossava un bellissimo vestito bianco. Dopo tre anni, era sposata con un banchiere ma morì a soli 24 anni.

– L’influenza di Beatrice fu molto più grande dell’ispirazione, poiché apparve come personaggio principale in due delle sue opere “La Vita Nuova” e “La Divina Commedia”. Ha sposato Gemma Donati, che gli diede cinque figli e non è mai stata la sua musa, ma la sua realtà.

 

Author: Federico