Il fenomeno del teatro interattivo

Il teatro interattivo o “Immersive Theatre” è stato recentemente inserito in circoli artistici alternativi a Londra, New York, Tokyo e altre metropoli del mondo. Come parte di un teatro alternativo, che si sforza di offrire qualcosa di diverso a un pubblico abituato a una performance teatrale tradizionale, il teatro interattivo riflette senza dubbio gli interessi e le esigenze di un grande gruppo di appassionati in un’arte alternativa impegnata, che non trova spazio nei media mainstream.

La performance interattiva è una performance concepita come un grande set cinematografico con artisti performanti. Il pubblico, che arriva sul set, ha la libertà di andare dove vuole, dal momento che la performance viene fatta simultaneamente in vari posti. Questa è una forma d’arte molto interessante perché il pubblico stesso è parte dello spettacolo.

Pubblico e teatro immersivo

È un teatro che permette al pubblico di essere parte dello spettacolo, di farne parte nei suoi scene atipici negli edifici abbandonati, nelle cantine, negli squat, di fatto ovunque.

Il più importante è l’influenza degli spettatori sull’intera azione drammatica. Il teatro immersivo non può essere visto solo una volta. Ci sono teorie, un libro scritto da Yezefina Macon, in cui si dice che durante una performance, lo spettatore è in grado di vedere solo il 30 percento di tutti gli eventi che gli vengono offerti. Se lo spettatore vorrebbe vedere più livelli che appaiono, dovrebbe andare più volte a vedere un spettacolo, concludendo la storia. Questa è la principale differenza tra i progetti ordinari e il teatro immersivo. In un teatro immersivo ognuno può fare la propria storia mentre segue lo spettacolo. Quindi il pubblico fa lo spettacolo, e l’interazione è invertita. L’arte e l’installazione sono molto importanti in questo tipo di teatro.

Artisti e teatro immersivo

Nel cuore di questo bellissimo nuovo mondo dell’arte, ci sono molti giovani artisti della performance, che negli ultimi anni appaiono sul palco di questo mondo artistico sotterraneo, in un mondo che scoprono per caso, che inevitabilmente è entrato nella loro pelle.

A Camden (Londra), nel centro dell’arte d’avanguardia, da dove gli artisti assorbono energia positiva e dove hanno aperto un mondo che fino ad allora solo a volte il sospetto che ci sia, in effetti, esiste un mondo che celebra un individuo nella sua forma originale, un mondo totalmente contrario al modello che ci viene imposto come un obbligo.

In realtà, questo tipo di teatro rappresenta un’arte e rappresenta un individuo sotto forma di movimento, parole, immagini, performance. È come un’immagine 3D che può essere vissuta.

Nell’era della nevrosi, della cultura narcisistica, dell’apatia, la performance può essere un’alternativa ai nuovi media e aiutare il pubblico nel soddisfacimento dei bisogni estetici o addirittura può aiutare nello sviluppo personale, nell’introspezione o nella considerazione obiettiva dei fenomeni sociali.

 

Author: Federico